Category Archives: Piatti

Ricetta detersivo per i piatti da lavastoviglie

IMG_3658

Dopo aver ripetuto per un pò di tempo le ricette trovate in giro, ho affinato la mia per renderla più adatta alle mie esigenze e ormai è più che rodata da anni:

Ingredienti:

  • 4 limoni
  • 400 ml di acqua
  • 200 gr di sale fino
  • 200 ml di aceto di vino

Procedimento:

Prima di tutto si tagliano i limoni a quadretti un pò piccoli, per me sono meglio senza buccia perchè questa è spessa e molte volte non si riesce a sminuzzarla come si deve e può creare dei residui nella lavastoviglie. Per quanto si riesca meglio togliere tutti i semi perchè poi sarà più difficile frullartli.

Metto TUTTI gli ingredienti direttamente in una pentola (meglio se ha i bordi alti perchè dopo non sporco quando immergo il frullatore).

IMG_3659

 

Metto il tutto a bollire per circa 15 minuti a fuoco basso ma senza coperchio.

Infine frullo il tutto direttamente nella pentola così il limone si è gia ammorbidito abbastanza per essere reso quasi una crema.

IMG_3660

Questo detersivo lo metto nella normale vaschetta della lavastoviglie, e aggiungo qualche goccia di acido citrico nella vaschetta del brillantante.

Risultato perfetto ! Inquinamento (quasi) zero.

 

 


Sapone per i piatti fai da te

La ricetta è la medesima per il sapone liquido con base di sapone all’olio di cocco che riporto:

1 panetto da 500 gr. di sapone Alga
500 ml di acqua di rubinetto
20 o 30 gocce di oli essenziali a piacere
Preparazione:
Con un coltello tagliare il sapone a fette di 2 cm e metterlo insieme all’acqua in una pentola.
Accendere il fornello e portare dolcemente ad ebollizione. Spegnere e coprire. Lasciare così fino a quando il sapone non si sarà sciolto. Data l’elevata quantità di acqua non ci metterà molto, ma se dopo un paio d’ore dovessero esserci ancora dei pezzi insoluti, si può scaldare di nuovo e ripetere l’operazione precedente, fino a quando il sapone non si sarà sciolto del tutto.
Quando il sapone è freddo versarlo in un flacone da 1 litro, aggiungere poca acqua fino a riempimento. Sulla base dell’uso che se ne farà, si possono aggiungere degli oli essenziali come rosa, geranio, lavanda, ma anche agrumi o tea tree per un’azione disinfettante.


Detersivo per i piatti ecologico…con spruzzino

Probabilmente molti “appassionati” conosceranno la ricetta del detersivo ecologico fatto in casa che si può facilmente reperire da più fonti sul web.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=dkXL–5fo0U]

Io l’ho provato ed effettivamente è un ottimo detergente e brillantante per i piatti ma a mio avviso è più adatto per lavaggi in lavastoviglie. Per lavare i piatti a mano invece, ho adottato una tecnica molto semplice che fa risparmiare acqua e detersivo: basta prendere uno spruzzino e mettere una parte di detersivo per i piatti (ormai in commercio si trovano diversi detersivi ecologici, anche nei supermercati tradizionali), una parte di acqua e una parte di aceto bianco (di mele o di vino); agitando molto bene prima dell’utilizzo si ottiene una schiuma da spruzzare direttamente sulle stoviglie. Si unisce l’efficacia del detersivo al potere brillantante e antiodore dell’aceto; inoltre il tutto viene diliuito in modo da avere il prodotto già pronto senza bisogno di aggiungere acqua prima del risciaquo.