Tag Archives: aceto bianco

Ricetta detersivo per i piatti da lavastoviglie

IMG_3658

Dopo aver ripetuto per un pò di tempo le ricette trovate in giro, ho affinato la mia per renderla più adatta alle mie esigenze e ormai è più che rodata da anni:

Ingredienti:

  • 4 limoni
  • 400 ml di acqua
  • 200 gr di sale fino
  • 200 ml di aceto di vino

Procedimento:

Prima di tutto si tagliano i limoni a quadretti un pò piccoli, per me sono meglio senza buccia perchè questa è spessa e molte volte non si riesce a sminuzzarla come si deve e può creare dei residui nella lavastoviglie. Per quanto si riesca meglio togliere tutti i semi perchè poi sarà più difficile frullartli.

Metto TUTTI gli ingredienti direttamente in una pentola (meglio se ha i bordi alti perchè dopo non sporco quando immergo il frullatore).

IMG_3659

 

Metto il tutto a bollire per circa 15 minuti a fuoco basso ma senza coperchio.

Infine frullo il tutto direttamente nella pentola così il limone si è gia ammorbidito abbastanza per essere reso quasi una crema.

IMG_3660

Questo detersivo lo metto nella normale vaschetta della lavastoviglie, e aggiungo qualche goccia di acido citrico nella vaschetta del brillantante.

Risultato perfetto ! Inquinamento (quasi) zero.

 

 


Come togliere odore e macchie di sudore

Per le macchie e gli odori difficili da debellare è sufficiente immergere (se necessario anche per 1 giorno intero) il bucato in una bacinella d’acqua tiepida con un bicchiere scarso di aceto bianco e 2/3 cucchiai da cucina di sale grosso.


Attenzione a come si mescolano i prodotti per il fai da te casalingo!

 

 

 

 

 

Bisogna fare sempre una certa attenzione a non mescolare alcuni prodotti per la pulizia perchè il risultato potrebbe essere dannoso per la propria salute!

Forse molti sanno già che ad esempio è pericoloso mescolare tra di loro  la candeggina l’acido muriatico e l’ammoniaca (le esalazioni sono dannosissime); ma parlando di prodotti naturali invece, vorrei segnalare la NON compatibilità tra aceto e bicarbonato perchè -anche se la reazione è più blanda, dal momento che l’acido acetico è un acido debole- comunque si neutralizzano a vicenda e l’effetto detergente si annulla.

Fonte: http://biodetersivi.altervista.org/index_file/page0006.htm


Attenzione all’aceto nella lavastoviglie quando….

 

 

 

 

 

Attenzione a NON usare l’aceto bianco direttamente nel cestello della lavastoviglie quando usate un detersivo sintetico (industriale), perchè ne riduce l’alcalinità e quindi l’efficacia!

Viceversa è utile come brillantante versare l’aceto nella vaschetta apposita della lavastoviglie e regolarla con la manopola sul numero più alto.

Fonte: http://biodetersivi.altervista.org


Per eliminare l’odore di cavolo

Quando non si vogliono sentire gli odori forti di cucina mentre si cuociono i cibi nella pentola a pressione (cavolo, cipolla ecc…) basta mettere una mollica di pane imbibita di aceto bianco vicino alla valvola di sfiato del vapore.

ATTENZIONE, vicino alla valvola, non attaccata,  senza quindi ostruirne i fori !!!


Aceto bianco e i suoi utilizzi

 

Ci sono davvero tantissimi modi per utilizzare l’aceto bianco (o di mele), di seguito faccio un breve elenco:

  • spruzzato elimina l’erbaccia sul vialetto e sull passo carraio di casa
  • imbibito su un panno lucida il cromo e l’acciaio
  • spruzzato serve ad allontare micio dalla zona che non volete che frequenti
  • 1 cucchiaino nell’ultimo risciacquo dei capelli li rendere lucidi
  • strofinare le dita con l’aceto fa si che si eliminano odori sgradevoli o macchie
  • buttare un pò di aceto nello scarico del lavandino lo aiuta a sbloccarsi e lo deodora
  • un pò di aceto e acqua calda in una bacinella per lavare il frigorifero aiuta a sgrassare e a togliere i cattivi odori
  • spruzzare un pò di aceto per evitare l’invasione delle formiche
  • un cucchiaio di aceto nell’inaffiatoio per dare acqua ai rododentdri, gardenie e azalee (rende meno dura l’acqua del rubinetto)
  • 1 chucchiaino aggiunto al detersivo per i piatti come sgrassatore e antiodore per stoviglie
  • un pò di aceto nella vaschetta del brillantante in lavastoviglie oppure direttamente sulle stoviglie prima del lavaggio

Clicca qui per stampare la ricetta


Non gettare la spugna!

Prima di buttare le vecchie spugne (che tra l’altro non sono recuperabili nella raccolta differenziata dei rifiuti), lo sapevate che queste possono avere nuova vita mettendole nel microonde? Basta metterle per 2 minuti a 800 W e si eliminano tutti i batteri! Se poi si inumidiscono di aceto (bianco), questo evaporando elimina gli odori all’interno del forno.


Elimina odori per la cucina

 

Per eliminare sgradevoli odori di cucina basta mettere a bollire un pentolino d’acqua con una quantità di aceto bianco (circa 1 bicchiere); mia nonna usava anche il metodo di imbibire uno strofinaccio di aceto bianco e lo lasciava vicino alla stufa in modo che evaporasse lentamente.


Detersivo per i piatti ecologico…con spruzzino

Probabilmente molti “appassionati” conosceranno la ricetta del detersivo ecologico fatto in casa che si può facilmente reperire da più fonti sul web.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=dkXL–5fo0U]

Io l’ho provato ed effettivamente è un ottimo detergente e brillantante per i piatti ma a mio avviso è più adatto per lavaggi in lavastoviglie. Per lavare i piatti a mano invece, ho adottato una tecnica molto semplice che fa risparmiare acqua e detersivo: basta prendere uno spruzzino e mettere una parte di detersivo per i piatti (ormai in commercio si trovano diversi detersivi ecologici, anche nei supermercati tradizionali), una parte di acqua e una parte di aceto bianco (di mele o di vino); agitando molto bene prima dell’utilizzo si ottiene una schiuma da spruzzare direttamente sulle stoviglie. Si unisce l’efficacia del detersivo al potere brillantante e antiodore dell’aceto; inoltre il tutto viene diliuito in modo da avere il prodotto già pronto senza bisogno di aggiungere acqua prima del risciaquo.