Brillantante ecologico con acido citrico

Inutile dire quanto siano aggressivi i prodotti tradizionali da usare come brillantanti, per ovviare a questo problema in casa si può ricorrere all’acido citrico diluito nelle stesse dosi dell’anticalcare.

Il liquido ottenuto lo si può conservare in un contenitore e metterlo di volta in volta nella vaschetta del brillantante della lavastoviglie; personalmente sono più comoda a fare un unico spruzzino che utilizzo sia come brillantante (una spruzzata direttamente sulle stoviglie prima di far partire la lavapiatti) che come anticalcare per le superfici: le dosi sono 150 gr di acido citrico per litro d’acqua.


3 Responses to “Brillantante ecologico con acido citrico”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *