E’ nato Ri-store, la boutique del Ri-Usato

L’idea è più che attuale e unisce il senso del ri-sparmio e del ri-ciclo che insieme formano una nuova imprenditorialità del domani. L’iniziativa di re-commerce nasce dall’incontro di 2 persone, Luca Mortara e Paolo Manzoni, che alla fiera che a breve aprirà i battenti a Milano “Fa la cosa giusta”dal 30 marzo al 1 aprile 2012, ospiteranno in uno spazio espositivo di oltre 500 mq giovani imprenditori con un’idea fissa in testa, dare un valore alle cose usate: se l’automobile usata ha un valore, perché non dovrebbero averlo telefoni cellulari e personal computer con due anni di vita o un passeggino per bambini usato tre mesi? Perché non recuperare questo valore, risparmiando soldi e risorse di questo pianeta? E finalmente anche in Italia nascono le prime imprese con questa missione, molte delle quali saranno tra i protagonisti di RI-STORE: ALGOTECH (PC Ricondizionati), BABY BAZAR (articoli per l’infarzia), MERCATOPOLI (che ha 100 negozi in tutta Italia di libri, arredamento, elettrodomestici, tutto di seconda mano), IL CELLUVALE (cellulari e Ipad) e ancora RECicli, inventata in uno scantinato di via Washington a Milano da due ventenni appassionati di biciclette e REWIND SELECTION, nata in Toscana per realizzare borse e accessori con le vele usate.