Category Archives: Per la persona

Il profumo fai da te

L’occorrente per fare un profumo in casa è un piccolo barattolo con spruzzino erogatore oppure una vecchia bottiglietta di profumo ben sciacquata (con il bicarbonato) per eliminare il profumo precedente.

Per creare l’essenza desiderata mettere nel contenitore il 20% di alcool (per intenderci quello per preparare i dolci o i liquori) e 10 gocce per ogni olio essenziale che si desidera mettere.

Lasciare il tutto a maturare per circa due settimane al buio agitando di tanto in tanto.

 

NB: se è possibile meglio scegliere un contenitore di vetro scuro perchè protegge meglio il contenuto dalla luce.


Dentifricio al bicarbonato fatto in casa

 

 

 

 

 

Finalmente ho perfezionato la ricetta per fare un buon dentifricio in casa, gli ingredienti sono l’argilla verde, il tea tree oil ed il bicarbonato.

Nel barattolo che userò per conservare il mio dentifricio (normalmente uso quelli degli omogeneizzati per bambini ma sto studiano cosa si può reciclare) metto circa 10 gr di argilla verde e 10 gr di bicarbonato con 10/15 gocce di tea tree oil; per amalgamare il tutto aggiungo piano piano un pò di acqua e mescolo finchè non ottengo una pasta.

Per ovvie ragioni igieniche userò poi un cucchiaino per raccogliere il composto da mettere sullo spazzolino, e non uso lo spazzolino stesso direttamente nel barattolo! Ricordo, inoltre, che il bicarbonato è abrasivo, con effetti sulla placca, quindi va usato ogni tanto per una pulizia profonda senza strofinare troppo per non irritare le gengive.

Fatemi sapere se vi piacerà 😉


Eco-rasatura: la schiuma da barba fatta in casa

 

 

 

 

 

Ecco una ricetta semplice per auto-produrre la schiuma da barba in casa. Occorrono:

  1. 50 ml di gel d’aloe vera (a volte lo si può travare anche in alcuni supermercati): è antinfiammatorio e antisettico, per evitare che i batteri causino irritazioni.
  2. burro di karitè puro, (lo si trova nelle erboristeria ma anche nei negozi specializzati di alimentazione naturale (es. Naturasì) che ha proprietà emollienti e decongestionanti.
  3.  olio essenziale di menta piperita, rinfrescante e antisettico (circa 10 gocce)

Unite il tutto e conservate in un barattolo ben chiuso.

 

 


Un antibiotico naturale: l’aloe vera

 

 

 

 

 

L’aloe vera è una pianta ancora oggi nota per le sue molteplici possibilità di utilizzo. Si tratta di una pianta grassa dalle foglie carnose che consente l’estrazione di un succo denso e concentrato dalle numerose proprietà terapeutiche. Usata come alimento risulta altamente nutriente per la ricca presenza di proteine, vitamine, carboidrati e sali minerali.

Svolge un’azione disintossicante e depurativa, soprattutto se consumata come bevanda ed è un potenteantinfiammatorio, utile per curare affezioni come osteoartrite ed artrite reumatoide  o per ridurre  dolori, gonfiori o arrossamenti in seguito a distorsioni, strappi, contusioni, ustioni o scottature solari.

Ha anche notevoli proprietà anche come cicatrizzante e coagulante oltre ad essere utile come idratante per la pelle. Funziona come antibiotico naturale perché è in grado di contrastare numerose infezioni (anche quelle di origine micotica) grazie alla sua capacità battericida. Inoltre svolgere una blanda azione antipiretica,antidolorifica ed analgesica perché stimola la produzione di endorfine.

 

fonte:  www.tuttogreen.it


Latte detergente viso homemade

 

 

 

 

 

Mi hanno segnalato questa ricetta che ho provato subito e ho trovato ottima! Gli ingredienti sono di facile reperibilità, occorrono:

•1/2 tazza di yogurt intero, preferibilmente biologico, più ricco di vitamine e antiossidanti (mai usare, comunque, lo yogurt aromatizzato alla frutta o con altri sapori)

•1 cucchiaino da té di succo di limone

•3 gocce di olio essenziale da scegliere preferibilmente tra quelli lenitivi, come camomilla o eucalipto

•1 cucchiaino di olio arricchito di vitamina E

Si mette lo yogurt in una terrina di medie dimensioni e quando ha raggiunto la temperatura ambiente, si aggiunge il succo di limone, che svolge effetto astringente, l’olio essenziale che è lenitivo e si unisce l’olio arricchito con vitamina E. Si mescola il tutto per amalgamare bene, poi si trasferisce il composto in una bottiglia o altro contenitore di vetro puliti (io reciclo la confezione del mio vecchio detergente). E’ importante, per la deperibilità dello yogurt, conservare il recipiente in frigorifero per non più di dieci giorni. Questo latte ha effetto detergente e nutriente e si usa applicandone un pò e massaggiando delicatamente, poi si elimina risciacquando con acqua tiepida.

Grazie Sonia!

 


Oleolito con olio di mandorle dolci

 

 

 

 

 

 

 

 

Non ho la presunzione di essere un’alchimista ma sperimento comunque sempre nuove ricette: mi sono documentata sugli oleoliti e siccome avevo già in casa dell’olio di mandorle dolci come prima esperimento ho fatto il mio primo ‘oleolito con questo aggiungendo fiori di lavanda e cannella.

L’oleolito non è altro che la macerazione di erbe in olio (olio di oliva, mandorle, lino, jojoba, ecc…); l’olio di mandorle dolci non è proprio il massimo date che può diventare rancido e perciò non è di lunga conservazione, ma per renderlo più piacevole ho appunto provato ad “aromatizzarlo” ed il risultato è stato soddisfacente.

Per ottenere un oleolito bisogna procurarsi un vasetto di vetro con chiusura ermetica, olio nel quale lasciare a macerare le foglie (se queste si possiedono fresche è importante lavarle bene e asciugarle altrimenti l’acqua rancidisce nel composto!) oppure foglie o fiori secchi, e un colino per il filtraggio finale.

Si mettono le foglie nel vasetto riempiendolo per circa 3/4 (menta, rosmarino, spezie, fiori, camomilla, ecc…), si aggiunge l’olio e si tappa; si lascia il composto per almeno 40 giorni al buio (io lo metto nell’armadio) e si agita il vasetto almeno 2 volte la settimana. Si filtra con un colino lasciando cadere per bene tutto l’olio nel vasetto; si procede poi ad un secondo filtraggio dove si “spreme” l’erba facendone uscire il contenuto.

 


Deodorante spray fai da te

Per fare un deodorante per la persona in casa è sufficiente avere bicarbonato, olio essenziale di tea tree, amido di riso o mais e olio di mandorle dolci.

Io solitamente reciclo un vecchio spruzzino di deodorante no gas (70 ml) e metto un cucchiaino di bicarbonato di sodio, 5/8 gocce di olio essenziale di tea tree (è un antibatterico che elimina quindi i cattivi odori), 1 cucchiaino di amido di riso o mais per come asssorbente per l’umidità, circa 10 gocce di olio di mandorle dolci (emolliente ed idratante) e aggiungo poi l’acqua fino all’orlo. A piacere si possono aggiungere altri olii essenziali (ad esempio la menta che dà un effetto rinfrescante).

Agitare prima dell’uso!